you reporter

Costa, doppio confronto con il Cus Padova

basket giovanile

bakset[1].JPG

13/04/2017 - 18:02

Weekend tutto sportivo quello appena trascorso a Costa. Nel doppio confronto di sabato contro il Cus Padova dell’ex professionista Leo Busca, nella palestra polivalente di Costa, si è respirato aria di piacevole agonismo sportivo fra due realtà molto apprezzate. Si è iniziato giocare con i più piccoli, seguiti dal neo istruttore Federico Cadore. Sono scesi in campo: Davide Facchini, Nico Bragiotto, Joannes Franco, Saul Giuliani, Davide Gabrieli, Ivan Zambello, Tommaso Tadiello, Filippo Bonon.



E’ stata una gara molto avvincente, dove i piccoli costensi hanno cercato con molta determinazione contrastare i più “vivaci” avversari. La timidezza del debutto al PalaCosta, gremito da calorosi genitori, ha creato non poche difficoltà alla giovane squadra di Cadore. Anche se il punteggio finale non ha premiato i colori costensi, il risultato che è rimasto negli occhi di tutti, è d’aver visto un gruppo molto unito e determinato, che con il tempo saprà raccogliere importanti soddisfazioni.


Se questo incontro ha messo a dura prova i piccoli costensi, nel turno dei più grandi, la rivincita è stata d’obbligo. I ragazzi di Andrea Taschin che sono scesi in campo sono stati: Andrea Berto, Vittoria Cattozzo, Tommas Cattozzo, Pietro Ferro, Enrico Marella, Aurora Taschin, Marco Pavanello, Daniel De Agostini, Bilal Raoui, Andrea Smorgon. La vittoria finale per 13-11 è stato l’epilogo di una gara combattuta fino alla fine, ma ai costensi va il merito d’aver creduto nelle proprie capacità tecniche.

Il servizio completo sulla Voce in edicola il 14 aprile

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl