you reporter

Due sindaci sotto inchiesta<br/>scandalo tangenti

bordin[1].JPG

Massimo Bordin, sindaco di Montegrotto

15/04/2015 - 16:40

Il sindaco di Abano Terme, Luca Claudio, e quello di Montegrotto Terme, Massimo Bordin, sarebbero stati indagati dalla Procura della Repubblica di Padova. I due sarebbero infatti coinvolti in un’indagine della guardia di finanza su delle presunte tangenti per l’assegnazione degli appalti per la manutenzione del verde pubblico.
Entrambi i sindaci sono finiti nel mirino delle indagini per concorso in concussione, mentre Bordin è accusato anche di turbativa d'asta. Due i filoni di indagine, uno per lavori effettuati dal 2008 e uno nuovo, del 2015. Sull’inchiesta, gli inquirenti stanno mantenendo il massimo riserbo. Da quanto emerso, sarebbe stato sentito anche il capoufficio di entrambi i Comuni, l'architetto Patrizio Greggio, che non risulta essere indagato, mentre sono stati ascoltati anche diversi dipendenti comunali. Infine, sono state effettuate perquisizioni nelle abitazioni dei due primi cittadini.
Lunedì sera, nell’ambito della stessa indagine, era stato arrestato l’assessore all’Ambiente del Comune di Montegrotto Ivano Marcolongo, che sarebbe stato fermato in flagrante mentre stava andando a ritirare una tangente ricevuta in cambio dell'assegnazione di appalti per lo sfalcio e la manutenzione del verde pubblico. Le accuse nei confronti dell'uomo sono di concussione, turbativa d'asta e indebite pressioni per agire al di fuori dei doveri d'ufficio.


LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl