you reporter

Espulso il jihadista della Marca <br/> che inneggiava all'Isis

Treviso

alfano1.JPG

Il ministro degli Interni Angelino Alfano

14/01/2016 - 13:21

"Ho firmato il decreto della 67esima espulsione per motivi di prevenzione di terrorismo". Così il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, in merito al caso di un macedone di 39 anni, dipendente di una ditta italiana e residente in provincia di Treviso, che aveva contatti con alcune persone accomunate da radicalismo islamico. L’operazione è stata condotta dai carabinieri del Ros che, nella Marca, avevano eseguito un provvedimento di espulsione nei confronti di Ljimani Redjep 39enne nato a Otlja (Macedonia) ma residente a San Zenone degli Ezzelini (Treviso).

Il servizio completo in edicola nella Voce di giovedì 14 gennaio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl