you reporter

Il Noe stila il bilancio dei controlli sul litorale

Veneto

97784

17/10/2017 - 18:00

Durante la stagione estiva appena conclusa, i Carabinieri del NOE (Nucleo Operativo Ecologico) di Venezia hanno ispezionato molte strutture ricettive (camping, villaggi turistici, stabilimenti balneari) al fine di verificare il corretto smaltimento delle acque reflue e della scrupolosa osservanza delle norme di gestione dei rifiuti. Le strutture prese in esame sono state 15, dislocate lungo il litorale da Bibione a Rosolina a Mare. Analogamente ad ogni altra attività commerciale, anche in questo caso sono stati presi in considerazione gli aspetti dell’attività aventi effetti potenzialmente negativi sull’ambiente, in
particolare gli scarichi e lo smaltimento dei rifiuti pericolosi e non pericolosi.



Parallela ai controlli sulle attività ricettive sono state eseguite verifiche, unitamente al personale dell’ARPAV, presso i principali impianti di
depurazione posti lungo il litorale, con prelevamento di campioni delle acque depurate che non hanno evidenziato difformità. È emersa una situazione complessivamente positiva. Solo in due casi le strutture ricettive non sono risultate in regola nella tenuta dei registri di carico e scarico dei rifiuti, pertanto contravvenzionate secondo quanto previsto dal D.Lgs. 152/2006.

Sostanzialmente violazioni non gravi, di natura prettamente formale. Nessuna situazione critica è stata rilevata. In linea generale, probabilmente anche per la periodicità dei controlli effettuati nelle passate stagioni estive, le strutture impegnate nella ricezione dei turisti hanno evidenziato una maggiore attenzione e sensibilità verso l’ambiente.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl