you reporter

Muore dopo la poppata, aveva 46 giorni

Padova

108443

13/01/2018 - 16:34

L'ha trovata, fredda nella sua culla, due ore dopo l'ultima poppata, alle 7 dell'8 gennaio scorso. Sarà l'autopsia a confermare che la morte di una bimba di 46 giorni, di Ponte San Nicolò (Padova), Maria Melissa il suo nome, è nient'altro che la Sindrome della morte improvvisa del lattante (Sids) che in Italia ha un'incidenza annua di circa lo 0,5 per mille (dati del 2015).



La mamma aveva messo a letto la piccola alle 3,30. Verso le 7,30, quando è tornata a riprenderla era fredda, già morta. La piccola di origini rumene era figlia di un operaio di fabbrica e di una casalinga, Roxana, 28 anni. La coppia ha un altro figlio di 8 anni, diventato ora la loro unica ragione di vita.



La piccina era nata il 23 novembre scorso a Padova con cesareo programmato. Maria Melissa era sana, era allattata al seno e da Natale con latte artificiale per aumentare la crescita, come chiesto dal pediatra.


LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl