you reporter

Polstrada

Non c'è più religione: ubriaco fradicio alla guida di un pullman di pellegrini

Una autista polacco che guidava una corriera di pellegrini reduce da un viaggio a Lourdes, fermato in autostrada all'altezza di Padova con il tasso alcolemico alle stelle

Non c'è più religione: ubriaco fradicio alla guida  di un pullman di pellegrini

Foto d'archivio

21/06/2018 - 11:26

Cosa gira nelle nostre strade? Ma soprattutto, se uno alla guida di un pullman di pellegrini viene beccato ubriaco fradicio si può proprio dire che... non c'è più religione.

Gli agenti della polstrada non credevano ai propri occhi quando, dopo avere fermato un pullman di slovacchi con 29 persone a proveniente da un pellegrinaggio a Lourdes, si sono trovati di fronte ad un autista decisamente ubriaco.

Protagonista della vicenda un autista di nazionalità polacca, che le notte tra martedì e mercoledì stava percorrendo la carreggiata Est dell'A4 all'altezza di Padova.

A bordo del pullman c'erano - come detto - 29 pellegrini slovacchi in compagnia del loro parroco, provenienti da Lourdes.

Fermato per un controllo, ecco la sorpresa. L'alcol test a cui è stato sottoposto il 49enne che si trovava alla guida non ha lasciato dubbi: 1,95 grammi di alcol per litro di sangue quando per i guidatori di mezzi pubblici ovviamente il tasso deve essere zero.

L'autista è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza. Il mezzo è poi ripartito con alla guida il secondo autista che, perfettamente sobrio, stava dormendo su uno dei sedili posteriori della corriera.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl