you reporter

La storia

Si fa accompagnare da moglie e figlio a casa di una escort. E le fa saldare il conto

Una storia incredibile: protagonista un 30enne del veronese che si è fatto portare dalla moglie a casa di una prostituita. Ed è stato persino costretto a chiederle i soldi per saldare il conto

Si fa accompagnare da moglie e figlio a casa di una escort. E le fa saldare il conto

10/12/2018 - 23:59

Ci sono storie che sono talmente incredibili da non sembrare vero.

Invece è successo veramente. Protagonista un 30enne residente nel veronese (il nome del paese non è stato reso noto), con qualche precedente alle spalle, che nell’aprile scorso è partito da casa con la moglie e il figlio in auto per farsi portare a casa di una escort, una 21enne residente a Trieste.

La storia, raccontata dal Piccolo di Trieste, a questo punto diventa ancora più incredibile.

Mentre i due consumavano il rapporto, e la moglie con il figlio attendevano in macchina, da dietro la porta della escort è saltato fuori il fidanzato di lei, un 37enne che, armato di katana, ha chiesto all'uomo di "saldare" il conto: 300 euro.

Visto che lui i soldi in tasca non li aveva tutti, con la katana puntata sul collo, il veronese è stato costretto a telefonare alla moglie (sempre quella che era restata in auto) per farsi portare il resto. Una volta consegnata la somma, i due se la sono data a gambe e poi, a distanza di sicurezza, hanno telefonato alla polizia. La storia è diventata di pubblico dominio solo in questi giorni, all'atto del rinvio a giudizio del fidanzato con la katana per sfruttamento della prostituzione e rapina a mano armata.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl