you reporter

Veneto

Gara di solidarietà per i funerali del bimbo nato morto

In municipio sono piovute offerte di enti e privati disposti a farsi carico dell'abbellimento della sepoltura

Gara di solidarietà per i funerali del bimbo nato morto

31/01/2019 - 10:15

Il figlio nasce morto e lei non ha i soldi per la sepoltura, gara di solidarietà per garantire una tomba al piccolo Angelo.

Un'ondata di commozione, nella città di Legnago e non solo, per la vicenda della giovane madre che nei giorni scorsi ha dato alla luce un bambino morto. La 30enne, single, disoccupata e in difficoltà economiche, non ha potuto nemmeno permettersi di pagare la sepoltura del figlio.

È stato quindi il Comune di Legnago a farsi carico del cosiddetto funerale di povertà. Da ieri, in municipio, sono piovute offerte di enti e privati disposti a farsi carico dell'abbellimento della piccola sepoltura, all'interno del cimitero di San Pietro, su cui campeggerà un nome, quello di Angelo, scelto appositamente per quella vita finita ancor prima della nascita.

A seguire la vicenda e a coordinare gli aiuti c'è il consigliere delegato all'Emergenza abitativa: chi volesse essere d'aiuto può scrivere direttamente a elena.zanetti@comune.legnago.vr.it.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl