you reporter

Il dramma

Sara, giovane promessa del nuoto, muore a soli 18 anni

Colpita da una grave malattia, non ce l'ha fatta: il dolore dell'intero mondo dello sport Veneto.

Sara, giovane promessa del nuoto, muore a soli 18 anni

09/07/2019 - 21:36

Sara Tramonti aveva appena compiuto 18 anni, ed era una promessa del nuoto veneto. Piccola e minuta, si era fatta notare da subito per la frequenza delle sue bracciate. E per gli ottimi risultati che aveva conseguito.

Sara Tramonti viveva ad Albignasego, nella bassa padovana, ed era tesserata per Padova Nuoto.

A portarla via è stato un terribile male incurabile. Sara ha lottato a lungo contro la malattia, sempre con il sorriso, come testimoniano le foto postate sul suo profilo Facebook. Ma alla fine si è dovuta arrendere.

I funerali si svolgeranno mercoledì 10 luglio alle 16 nella chiesa di San Lorenzo ad Albignasego.

 “La vita di Sara - ha commentato Sara Bardelle, direttore di Veneto Nuoto - è per noi e soprattutto per i suoi compagni di squadra, un insegnamento indelebile: ha lasciato un ricordo bellissimo in tutti coloro che l’hanno conosciuta... Era una persona molto determinata nello sport e questo suo essere decisa l’ha aiutata anche ad affrontare e a combattere fino all'ultimo la malattia”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl