you reporter

Il dramma

Lo chef di Cipriani trovato morto a New York

Andrea Zamperoni, chef che lavorava a New York al Grand Central di Cipriani

Lo chef di Cipriani trovato morto a New York

Andrea Zamperoni, capo chef italiano di Cipriani Dolci, noto ristorante nella stazione newyorchese di Grand Central, è stato trovato morto. Lo scrive La Nuova Venezia. Il cadavere è stato rinvenuto, avvolto in una coperta, in un ostello del Queens, lo stesso quartiere in cui risiedeva. Lo chef era scomparso da sabato scorso.  Zamperoni, 33 anni, era originario di Casalpusterlengo, in provincia di Lodi. Era stato visto per l'ultima volta dai suoi compagni di appartamento sabato notte alla fine del turno, ha detto al New York Post il manager del ristorante, Fernando Dallorso, che ha avvisato la polizia il lunedì seguente.

"Era in America da poco tempo ed era felicissimo di essere lì. Non credo proprio si tratti di un allontanamento volontario. Spero che lo ritrovino al più presto" aveva detto Arrigo Cipriani, patron dell'Harry's Bar di Venezia e di una serie di locali in diverse parti del mondo da Londra a New York, tra cui anche il ristorante Cipriani Dolci al Grand Central Terminal, dove lavorava il capo cuoco. "Se gli è successo qualcosa è una grande disgrazia anche per noi - ha aggiunto Cipriani - ha lavorato tanto con noi, almeno una decina di anni nei nostri ristoranti di Londra, Miami, Abu Dhabi. Andrea girava per il mondo".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: 354ª Fiera di Lendinara
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl