you reporter

Il dramma

L'ultima lettera della "guerriera", uccisa da un tumore a 44 anni

Marina, 44 anni, da 12 ammalata di tumore, poco prima di morire ha scritto una lettera che fa venire le lacrime agli occhi. "Non mollerò mai... La vita è una cosa meravigliosa, e io ho ancora tante cose da fare...". 

L'ultima lettera della "guerriera", uccisa da un tumore a 44 anni

Ha combattuto fino all'ultimo contro la malattia, un tumore al seno, che l'aveva colpita 11 anni fa e che non l'ha mai abbandonata, costringendola ad un calvario di interventi.
E alla fine anche lei, quella donna di 44 anni che i colleghi di lavoro avevano soprannominato "la guerriera", si è dovuta arrendere. Ma prima di andarsene, Marina Tiengo, veneziana della bassa, residente a Origgio, ha lasciato scritta una lettera toccante alla mamma, ai fratelli, agli amici e a tutti i malati come lei. Una lettera toccante.

"Sono passati 11 anni da quando mi è stato diagnosticato il male - ha scritto e da allora è con me... La malattia non mi ha mai tolto un solo giorno di sogni e speranze, anzi, ho cercato di crearne di nuovi, di pensare a progetti da realizzare, di viaggi da fare. Non mollerò mai, perché la vita è una cosa meravigliosa. È un grande dono e io ho ancora tante cose da fare...". 

Marina ha lavorato per 20 anni alla Safilo di Santa Maria di Sala, e fino a pochi mesi fa non aveva mai mollato il suo posto di lavoro, nonostante i 12, lunghi anni di lotta contro il tumore. Una lotta combattuta con tanto coraggio, fino all'ultimo.

I funerali saranno celebrati domani (sabato 5 ottobre), alle 10 nella chiesa di Oriago.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl