you reporter

Il video

Fondazione Cariparo, nel 2020 investimenti per 48 milioni su cultura e sociale

Il Piano delle attività filantropiche per il prossimo anno illustrato dal presidente Gilberto Muraro

Il piano annuale che guiderà l’attività filantropica della Fondazione Cariparo per il 2020 prevede di
destinare all’attività filantropica 48 milioni di euro.
Questi interventi rientrano nel piano triennale 2019-2021, che ha previsto un impegno complessivo di 135 milioni
di euro. I 48 milioni di euro previsti saranno destinati ad interventi per la salute e i corretti stili di vita (4 milioni), la formazione del capitale umano (9 milioni), l'inclusione sociale (10 milioni), l'housing sociale (500mila euro). E ancora: ricerca  (9 milioni di euro), cultura (8 milioni), valorizzazione e tutela del patrimonio storico artistico (2,5 milioni), protezione e valorizzazione dell’ambiente (2 milioni di euro), volontariato (3 milioni).
Le principali modalità di intervento saranno i progetti di Fondazione, i bandi, le richieste di contributo al di fuori dei bandi e i progetti di network, ossia quelli realizzati in collaborazione con altre Fondazioni.

Gilberto Muraro, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, dichiara:
“La Fondazione promuove la qualità della vita e lo sviluppo sostenibile del territorio di Padova e
Rovigo, con una visione di comunità aperta, solidale e orientata all’innovazione. Oltre al consueto ruolo
di sostenitore di progetti che rispondono a problemi collettivi, il nostro Ente vuole assumere un ruolo di
innovatore, generando innovazione sociale e valutandone gli effetti. In questo modo, contribuirà sia a
risolvere i problemi sia a creare e diffondere maggiore conoscenza sui metodi da applicare per
risolverli. Nel realizzare la nostra missione filantropica, ci impegniamo a disseminare le buone
pratiche, a collaborare con le altre fondazioni di origine bancaria - in particolare quelle del Triveneto - e
a sostenere azioni che favoriscono la nascita di reti tra diversi soggetti del territorio. Infine desideriamo
incoraggiare l’integrazione sociale, generazionale, educativa e culturale e stimolare quei progetti che
adottano una visione integrata e non convenzionale",

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl