you reporter

IL CASO

Botte ai figli per i brutti voti: dovranno risarcirli

Condannati i genitori

46351

Un bimbo di pochi anni abusato sino a provocargli lesioni

10/05/2022 - 14:26

Inizialmente, l'accusa, pesante, era quella di maltrattamenti in famiglia, poi derubricata in abuso di mezzi di correzione, che ha portato a una condanna di quattro mesi, sospesi, per i due genitori di origini indiana giudicati dal Tribunale di Pavia.

I due, come punizione per i voti dei figli, ritenuti non soddisfacenti, per quanto sopra la sufficienza, li avrebbero picchiati con una scopa e con un cavo dell'elettricità. Questo, chiaramente, secondo le contestazioni dell'accusa. I due ragazzi, un adolescente e una preadolescente, inoltre, dovranno essere risarciti, a quanto stabilito dal giudice, con 10mila euro a testa.

Sulla vicenda, in precedenza, era intervenuto anche il Tribunale dei minori di Milano, che aveva disposto l'allontanamento dei due ragazzi dalla famiglia. La difesa, da parte sua, ha annunciato appello.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl