you reporter

Gioielli d'acqua

Tovel, la leggenda del lago rosso sangue

Il lago di Tovel, fra le Dolomiti del Brenta, è il più grande dei laghi naturali del Trentino. Fino agli anni '60 le sue acqua si coloravano di rosso. Un'antica leggenda racconta il perché.

Tovel, la leggenda del lago rosso sangue

E’ il più grande dei laghi naturali del Trentino e anche uno dei più affascinanti. Le sue acque limpide, di un colore che varia dall’azzurro al verde intenso, riflettono le cime appuntite delle Dolomiti del Brenta in un gioco di specchi che emoziona in ogni stagione. Fino agli anni Sessanta, oltre che per la sua atmosfera romantica, il lago era famoso per una particolarità: le sue acque, periodicamente si tingevano di rosso a causa di un’alga. Ma gli abitanti delle sue rive, nel corso dei secoli, si sono dati una spiegazione del fenomeno molto più suggestiva. Secondo un’antica leggenda il colore del lago è legato a un’impresa eroica compiuta dagli abitanti di Ragoli, che oggi è un piccolo paese della Val Rendena, ma un tempo era uno dei regni più potenti di queste montagne. Purtroppo però il vecchio re morì senza lasciare eredi maschi, soltanto una bellissima figlia. Una vera calamità per i sudditi perché il sovrano straniero che l'avesse avuta in sposa si sarebbe impadronito di Ragoli. Consapevole del pericolo, Tresenga scelse di non sposarsi per preservare la libertà del suo popolo. Tra i tanti pretendenti respinti, il re di Tuenno non accettò l’affronto e dichiarò guerra a Ragoli. Gli abitanti di Ragoli, stretti attorno alla loro regina, affrontarono l’esercito invasore sulle rive del lago. Ma il loro coraggio non bastò a sconfiggere i nemici, che ebbero la meglio uccidendo l’uno dopo l’altro tutti i guerrieri. L’ultima fu Tresenga, trafitta da un colpo di spada. Il sangue del popolo di Ragoli tinse le acque del lago, che da quel giorno, una volta l’anno, tornano a colorarsi di rosso. E nelle notti di luna piena c'è chi scorge ancora Tresenga sospirare per il triste destino della sua gente.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl