you reporter

Singapore

Destinazione Singapore: la Las Vegas del sud-est asiatico

Singapore occupa la punta estrema meridionale della Malesia, ma è uno stato a sé. Si affaccia con il suo porto sul Mar Cinese meridionale, precisamente sullo Stretto di Singapore, ed è una delle città più popolate al mondo e tra gli stati più ricchi.

Destinazione Singapore: la Las Vegas del sud-est asiatico

Se avete voglia di temperature estive e di scoprire il fascino della cultura del sud-est asiatico, la meta perfetta per un viaggio in Asia a maggio è senza dubbio Singapore!

Singapore occupa la punta estrema meridionale della Malesia, ma è uno stato a sé. Si affaccia con il suo porto sul Mar Cinese meridionale, precisamente sullo Stretto di Singapore, ed è una delle città più popolate al mondo e tra gli stati più ricchi.

Cosa vedere:

Sfarzoso e d‘impatto, il Marina Bay Sands è uno dei resort più lussuosi di Singapore. Tra le attrazioni ospita un casinò, il terzo del mondo per estensione, e un centro commerciale. Esattamente sopra la sua struttura a tre edifici si può vedere la SkyPark, una piattaforma a forma di nave che rende la zona ancora più spettacolare. Non è un caso che, soprattutto, per questa zona, Singapore venga spesso paragonata a Las Vegas. I Gardens by the bay sono moderni e splendidi giardini le cui piante provengono da tutto il mondo. Di particolare fascino le due serre bioclimatiche e i Supertrees, strutture a forma di albero dell'altezza di 50 metri che ogni giorno si animano di musica e luci per uno spettacolo da togliere il fiato, il Garden Rhapsody. A Chinatown, la zona di Singapore abitata esclusivamente da cinesi, si potrà degustare la cucina asiatica, quella vera, quella più autentica magari seduti in uno dei tipici ristoranti del quartiere. Meritano un po' del vostro tempo il tempio buddhista, il museo sulla storia di Chinatown, la moschea più antica della città. Che dire delle case botteghe ai piedi dei grattacieli, un fascino unico. Altro quartiere folcloristico di Singapore, a Little India è semplice lasciarsi affascinare dai caratteristici negozi di tessuti, gioielli e spezie. È proprio qui che si trova una delle strade più antiche della città, Serangoon Road. Da non perdere almeno una visita fugace al Mustafa Centre, il magazzino dove è possibile trovare qualsiasi tipo di oggetto a prezzi stracciati e al Mekka Mall, il magazzino più moderno e l'unico con l'aria condizionata per un po' di refrigerio nei mesi più caldi. Little India è colorato e vivace. Con i suoi 165 metri, la Singapore Flyer è la seconda ruota panoramica del mondo per altezza. Il panorama è qualcosa di spettacolare, si possono ammirare Batam e Bintan in Indonesia e parte della Malesia. Non soltanto piante strane e laghetti, ai Giardini Botanici di Singapore ma anche la foresta pluviale e il National Orchid Garden, dove si possono trovare più di 2000 tipi di meravigliose orchidee. Isola dalla bellezza rara, Sentosa oltre ad una spiaggia di due chilometri presenta molte altre attrazioni da scoprire, una su tutte gli Universal Studios Singapore, parco a tema dedicato interamente al mondo del cinema dove si potrà anche assistere a spettacoli dal vivo. I suoi 28 ettari di foresta tropicale rendono il Singapore Zoological Garden uno degli zoo più grandi e noti del mondo. Tra le specie più curiose ci sono gli oranghi e i panda giganti. Il quartiere arabo è sicuramente un quartiere da non perdere, con la sua cucina fatta di piatti tipici, i suoi caffè caratteristici, le sue boutique alla moda e le sue moschee, quella del Sultano sulla quale si erge la cupola d'oro è una delle più singolari della zona.

Cosa mangiare:

Se volete assaporare le specialità di Singapore, partendo dagli antipasti non lasciatevi sfuggire lo jow ho yay (un piatto a base di ostriche fresche fritte), il goreng ikan bilis (piccoli pesci appena pescati, conditi con una salsa particolarmente speziata e piccante a base di arachidi e peperoncino macinato fresco), il panggang ikan bawal (piccoli pesci marinati nel latte di cocco, insieme a cipolle, aglio e peperoncino, avvolti in delicate foglie di banano), l’undang goreng (aromatico tortino a base di gamberi fritti), ed infine il tauhu goreng (tofu fritto, pieno di germogli di soia e sottili scaglie di cetriolo, condito da abbondante salsa di arachidi).

Passando ai primi piatti, decidere cosa mangiare a Singapore inizia a diventare difficile. Tra le migliori prelibatezze locali vi consigliamo i mee soto ayam (sfiziosi noodles all’uovo serviti in un prelibato brodo di pollo), il chicken rice e il chilli crab (a base di riso al pollo il primo e di granchio piccante il secondo), il laksa (zuppa di noce di cocco, arricchita da spaghetti di riso, vongole e gamberi) o il lemak (zuppa alle spezie, con vermicelli, pesce, tofu, germogli di fagiolo, cetriolo, lattuga e gamberi, conditi da abbondante latte di cocco). Tra i secondi si può scegliere tra l’ayam (pollo arrosto condito con succo di tamarindo e latte di cocco), l’ayam golek (piatto a base di pollo cotto in un’abbondante salsa speziata, arricchito con cipolle, pomodori, aceto e l’onnipresente latte di cocco), il goreng sotong (con calamari fritti e verdure), l’hai yup yue (pesci fritti tagliati a cubetti, conditi con una salsa di polpa di granchio e latte di cocco), il kepac (a base di pollo, con zenzero, salsa di soia, aglio, cipolla e citronella), lo jarp we mun yue (pesce in umido con peperoncino, cipolla, salsa di soia e zucchero oppure, nella variante con la carne, a base di sfilaccetti di maiale con cavolo e funghi).

Come arrivarci:

Dagli aeroporti di Venezia e Verona partono voli con destinazione Singapore.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl