you reporter

La chitarra di Batio al Caruso <br/> P-51 al New Italian Burger

Weekend

Michael Angelo Batio e la Quad Guitar.jpg

Michael Angelo Batio con la "quad guitar"

Il venerdì live del Borrachito di Rovigo inaugura un altro weekend polesano. Questa sera, venerdì 8 aprile, si canta e si salta con All'Ultimo Trio mentre domani ritorna la cena spettacolo con Miki B deejay e Marcello Treossi.



Fine settimana lungo invece per il Cortes. Il locale in viale Porta Po a Rovigo comincia questa sera con la cena a base di tapas e la musica di Banny Love deejay. Sabato 9 aprile arriva il party 50 Sfumature di Rosa con le selezioni musicali di Stefano Marzola mentre domenica 10 aprile arriva L'aperitivo Alternativo. Lunedì 11 aprile ritorna quindi la Cena a Modo Nostro, curata da Memo e Mome, questa volta con protagonista il pesce.



Festa questa sera anche al Khun di Adria, che ritorna con il suo famoso venerdì di musica, divertimento ed ottimi drinks. In consolle l'immancabile Mister P questa volta affiancato da Gabri voice. Durante la serata e fino a notte tarda sempre attivo il servizio piadineria per un ottimo spuntino prima di andare a dormire.



Grande musica live questa sera al Caruso di Papozze che festeggia il ritorno di Michael Angelo Batio, il famoso chitarrista americano di nuovo sul palco del locale di Mario Lodo insieme ai The Black Hornest, per l'occasione con alla voce Gianna Chillà da The Voice of Italy.
Batio, originario di Chicago, è considerato uno dei chitarristi più veloci del mondo ed è l'inventore della Quad Guitar, una chitarra con quattro manici a stella. Spettacolari anche le sue esibizioni con chitarra doppia e i suoi virtuosismi in perfetto stile metal. Sabato ritornano invece i White Queen, formazione tributo alla nota band inglese. Nata nel 2003, è indubbiamente unica per l’estrema cura dei particolari che portano alla realizzazione di uno spettacolo suggestivo e sorprendente. Un mix di musica, teatro, trasformismo e cabaret alimentato dalla somiglianza di ogni elemento al corrispettivo componente della band. Originari della Manduria terra del Primitivo, vino tipico pugliese, i White sono capitanati dal trentenne Piero Venery, da anni consacrato al ricordo di Mercury, l’ultimo immortale del rock. "Credo di essere stato prescelto – sottolinea lo stesso Piero – la mia è una vera missione: tramandare il mito di Freddie Mercury alle nuove generazioni". Caratteristica unica della band è ricreare sul palco veri e propri videoclip tra cui la hit I want to break free, con l’esilarante travestimento femminile collettivo e Living on my own nel quale irrompe l'animazione di un'eclettica drag queen.



Musica live questo sabato anche al New Italian Burger di Borsea che tra hamburger e grigliate prosegue con i suoi concerti anni '50. Domani saliranno sul palco i polesani P-51 Airplanes, formazione particolarmente nota in zona ma richiesta in tutta Italia, anche grazie alla cura dei particolari, oltre ad una grande qualità artistica.



Rock e dintorni domani sera anche al Franchin Sushi Bar, proprio nel centro storico di Rovigo. In consolle per Sushi Rock, l'aperitivo lungo con sushi gratis, ritorna infatti il noto deejay Jimmi Cash.



Chiude il lungo weekend l'apericena domenicale al Caffè San Marco di Rovigo, in consolle Marco Bollani dj. L'appuntamento è in collaborazione con El Borrachito, I-Sushi Solesino ed Eva Staff.



Un venerdì diverso dal solito, invece, per il Black Lion di Volto di Rosolina, pub e birreria di Volto di Rosolina che ha inaugurato da alcuni mesi. Invece del solito live arriva infatti per la prima volta al Black Lion il rockabilly ed il rock'n'roll di Jimmi Cash. Animatore anche al microfono, Jimmi Cash propone, nei suoi set, classici di artisti come Elvis Presley, Jerry Lee Lewis, Little Richard, Johnny Cash, Carl Perkins, Bill Haley, Chuck Berry, Gene Vincent, Beach Boys ma anche hit di band rockabilly più recenti tra cui spiccano indubbiamente gli Stray Cats. I set di Jimmi Cash sono in grado di far divertire e ballare sia un pubblico neofita, così come ballerini e scuole di ballo con esperienza. Originale e carismatico ha all’attivo centinaia di date in locali e festival in Veneto ma anche in Emilia Romagna e Toscana. Jimmi Cash si è esibito spesso in locali della nota catena italiana America Graffiti e nel 2014 ha animato la finale nazionale di Miss Pin Up all’America Graffiti Country Diner di Calcinaia, Pisa. Sempre del 2014 anche la sua prima produzione discografica intitolata “Baby please bring me home”, cantata da Fabrizio Laurenti della storica band The Slangers. L'ingresso al locale è libero e gratuito ed è possibile cenare prima del live set con il ricco menù del locale. Si consiglia la prenotazione al 388/8077446.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl