you reporter

ROVIGO

"Dopo i cassonetti, via anche anche quel fatiscente chiosco"

Lo chiede Valentina Noce, consigliere comunale della Lega

Il chiosco sul tavolo del commissario

Il chiosco di piazza Roma

18/01/2020 - 12:20

“Accogliamo con soddisfazione l’annuncio di Ecoambiente in accordo con il Comune di Rovigo sul prossimo spostamento dei cassonetti da via Ponte della Roda". Lo dice Valentina Noce, consigliere comunale delle Lega Nord, che aveva varie volte sollevato il problema, dopo che le sue istanze sono state accolte dalla società che si occupa della raccolta e del conferimento dei rifiuti (LEGGI ARTICOLO).

"Sono state valutate - spiega Noce - tutte le criticità segnalate al sindaco Gaffeo grazie anche ai rilievi dei residenti, un obiettivo che avevo con forza stimolato per la sicurezza dei cittadini ed il decoro del centro storico, e nella più ampia visione di riqualificazione di Piazza Merlin. Speriamo che alle parole seguano a breve i fatti. Come rappresentato in Consiglio comunale, occorre però rimuovere anche il Chiosco, ormai divenuto un fatiscente catafalco, e ridare un volto nuovo al nostro salotto verde che comprenda la valorizzazione anche dell’ex Ghetto ebraico".

"Servono progettualità in grado di far esprimere il potenziale di Piazza Merlin e della Piazzetta Annonaria, lo storico mercato scoperto: due piccole perle che meritano di splendere, e che attendono impulsi per far rifiorire il commercio. È tempo, dunque, di conoscere le idee maturate in questi mesi dall’amministrazione per questa zona, comprenderne la visione di insieme, nell’auspicio che il 2020 possa partire con slancio sul recupero del centro storico".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl